Ormai ci siamo quasi…sta arrivando “the best time of the year”, come dice una delle mie canzoni di Natale preferite. Vi avevo promesso che vi avrei mostrato le decorazioni di Natale di casa mia…ed eccomi qui! Meglio ancora, vi racconto i miei must have del Natale: quello che a casa mia non può mancare, quello che mi piacerebbe un sacco avere…e che magari prima o poi mi comprerò!

LA GHIRLANDA SULLA PORTA

Quest’anno ne ho realizzata una con le mie manine, come vi ho raccontato qui. L’ho appesa alla porta di casa e l’ho arricchita con un filo di luci: così mi piace molto di più, specialmente quando torno a casa alla sera e la trovo accesa.

Ghirlanda di Natale: abete, pigne e un tocco di luce

CHRISTMAS COUNTDOWN

Da un pò di anni lo desideravo, lo scorso anno l’ho acquistato su Etsy…un calendario perpetuo per fare il countdown di quanti giorni mancano al Natale. Mi piace un sacco, l’ho preso sullo shop di DaisyBlossomCreations, arriva direttamente dalla California…nei paesi Anglosassoni sono davvero i professionisti del Natale. 🙂
Ho visto che però il negozio dove l’ho acquistato io al momento è “chiuso per confezionamento regali”, ne trovate però molti altri simili qui.

PROFUMO DI NATALE

Non so voi, ma io adoro i profumi da ambienti per la casa. Qualche anno fa avevo comprato una Lampe Berger e avevo preso il profumo natalizio, che però era davvero troppo aromatizzato alla cannella, che io non amo molto. Lo scorso anno ho ricevuto a Natale una Yankee Candle Christmas Eve, non vi dico il profumo meraviglioso che diffonde nell’aria….arancia candita, caminetto acceso, biscotti nel forno. Un mix magico.

STAMPE STAMPE STAMPE

Io adoro le stampe, un pò di tutti i tipi. Se poi sono a tema Natalizio, ancora meglio!! Su Etsy al negozio di Junebug printables ho acquistato questa.

Ma ce ne sono altre bellissime, tipo queste sotto:

L’ALBERO DI NATALE

Ovviamente non può mancare l’albero, per noi rigorosamente rosso e bianco.
Il nostro iniziava ad essere un pò vecchiotto, così ne abbiamo comprato un altro, finto com’era il suo predecessore.
Nonostante la mia passione per il verde, non avevo mai preso in considerazione l’idea di acquistarlo vero. Ho sempre pensato: pini e abeti vivono nei boschi, con un certo clima fresco e umido, non certo in un vaso stretto stretto e al caldo secco dei nostri riscaldamenti in inverno. Poi però, leggendo qua e là, mi sono incuriosita e ho scoperto che gli alberi di Natale che sono in vendita sono allevati apposta e in alcuni vivai danno la possibilità di riportarli dopo Natale, per lasciarli lì in coltivazione o, nel caso stessero male, per utilizzarli come compost per le altre piante. Bè, così inizia a piacermi molto di più, anche perchè volete mettere il profumo di pino che emana un albero di Natale vero?

Per il momento, questo è il mio!