Una delle piante che in assoluto si vedono più di frequente in questa stagione nei garden center ma non solo, sui banchi di fiori al mercato, al supermercato, ovunque insomma…sono proprio i ciclamini.
I ciclamini ideali per l'inverno

E a ragione direi, dato che i ciclamini sono una delle piante che meglio si prestano in questa stagione a colorare i nostri balconi autunnali. Dico autunnali perchè se il vostro balcone è molto esposto al freddo e al vento in inverno, converrà riportarli in casa almeno nei mesi di dicembre e gennaio per evitare le gelate notturne. In questa stagione i ciclamini non patiscono nessuna esposizione, va bene sia l’ombra che il sole. A fine primavera però ricordatevi di spostarli in una posizione ombreggiata perchè patiscono molto il caldo.

Innaffiateli con moderazione, solo quando sentirete la terra secca, in modo da evitare marciumi radicali e se riuscite non bagnate le foglie perchè rischiereste l’innestarsi di malattie funginee. Il mio ciclamino l’ho inserito in una fioriera mista, quindi lo bagnerò comunque con un innaffiatoio…cercherò di fare attenzione sollevando le foglie nel momento dell’innaffiatura.

I ciclamini esistono in moltissime sfumature del classico “color ciclamino” o nel bianco che si adatta bene a qualsiasi abbinamento di fioriera..

e anche di diverse dimensioni, dai più piccoli adatti per fioriere e bordure miste, ai più grandi, belli anche in vasi singoli.
Ciclamini per tutti i gusti

Io ne ho acquistato uno piccolo e bianco, che ho inserito in una fioriera autunnale mista, con un’erica sui toni del bianco. La mia fioriera è esposta sul balcone per un’oretta di sole in tarda mattinata, ormai in questa stagione il sole nel mio giardino scarseggia parecchio. Con l’inizio dell’estate e dei primi caldi li porterò a “svernare” in montagna, sperando di riportarli di nuovo in fiore per il prossimo autunno.