Maggio sta quasi per finire, ma non voglio perdere l’occasione di raccontarvi un pò di fioriture di rose e di un pò di eventi tutti concentrati tra la fine di questo mese e l’inizio del prossimo.
Parlando di rose, io le amo moltissimo ma fino a qualche tempo fa ero un pò in difficoltà nel coltivarle. Come sapete nel mio giardino l’esposizione non è in pieno sole, quindi è una condizione non proprio ottimale per le rose che invece rendono al loro meglio proprio con tante ore di sole. Conseguenza: troppi malanni, prima gli afidi, poi l’oidio….e poi le potature che vanno fatte con tanta attenzione per non fare danni….Insomma, ero per il no.

La rosa Ballerina del mio giardino e i suoi boccioli

Poi invece, approfondendo e studiando, ho scoperto che ci sono molte varietà di rose che prediligono la mezz’ombra e che sono anche molto resistenti agli attacchi di parassiti. E così ho ceduto, ho deciso di riprovarci. La potatura rimane un tema importante e su questo studio per non sbagliare quando è ora di farla (ne riparleremo, promesso). Due anni fa ho comprato una rosa Ballerina, che è un ibrido di Rosa Moschata e in quanto ibrido è rifiorente come le rose più moderne, ma ha la vigoria di una rosa antica. Quest’anno mi ha dato grande soddisfazione, ha fatto dei meravigliosi grappoli di fiori…ora spero di essere sufficiente brava a potarla per riuscire a farla rifiorire ancora una volta.

Rosa Ballerina a Palazzo Madama

Se volete farvi consigliare da chi davvero ne sa di rose, questo fine settimana (24 e 25 giugno) il vivaio di Maurizio Feletig ad Arignano (TO) apre le sue porte per “Rosae, rosarum, rosis”. Oltre a festeggiare l’incanto delle fioriture e dei profumi delle rose, insieme alle amiche Simonetta Chiarugi e Betti Calani potrete partecipare a workshop di acquarello botanico e di composizione floreale (su prenotazione). Per info e prenotazioni aleccib@rosebacche.it o 3495630513.

Parlando di eventi, ecco dove perdersi nei prossimi weekend tra colori e profumi primaverili in zona di Torino:
23 – 25 maggio: torna a Torino la manifestazione florovivaistica “Flor14”, per il terzo anno consecutivo un’esplosione di piante, fiori e giardini per le vie del centro città. Esposizione di vivaisti tra via e piazza Carlo Alberto. Potete seguire la manifestazione sulla pagina Facebook ufficiale….un pò poca comunicazione in giro, unica pecca…
30 maggio – 2 giugno: ai giardini della Reggia di Venaria, prima edizione di “Ortinfestival”, festival gastronomico degli orti contemporanei. Nei circa 10 ettari del Potager Royal – che nell’Ottocento ospitava l’Azienda Agricola della Real Casa –  Ortinfestival mette in mostra i migliori frutti della terra e le più innovative esperienze ispirate da una coltivazione rispettosa dell’ambiente e dal design. Ortinfestival racconta l'”agri-cool-tura” contemporanea, ovvero l’inscindibile legame tra natura, ambiente orticoltura, gastronomia, creatività e design. Tre giorni di esposizione, flower shop e workshop da non perdere. Programma completo qui.
7 giugno “Sal Salvario ha un cuore verde” dalle 10 alle 20 torna la mostra mercato orto-florovivaistica che colora di verde uno dei quartieri più vivi della nostra città. Con la mia associazione “Sguardo nel verde” saremo presenti per raccontarvi le tante iniziative che organizzeremo anche per il prossimo anno e per fare insieme laboratori di composizione floreale e di giardinaggio per i più piccoli.

Buona immersione di verde!!