Da sempre ho una passione smisurata per due piante che sono definibili quasi degli alberi…o almeno arbusti decisamente ad alto fusto. Uno è il Glicine, quando abitavo nella mia precedente casa dove avevo il balcone sognavo di metterlo in vaso e farlo rampicare lungo la ringhiera, poi ho sempre temuto danni irreparabili alla mia ringhiera contorta dalla sua forza…paure infondate, ora lo so, ma allora non me la sono sentita e non l’ho mai piantato. Per mia fortuna, quando mi sono trasferita in questa casa, oltre al giardino ho guadagnato un glicine che avrà almeno 50 anni e così finalmente ogni primavera ne posso godere la fioritura.

L’altro arbusto che amo moltissimo e di dimensioni altrettanto abbastanza importanti è il Lillà (o Syringa vulgaris botanicamente parlando).

Il Lillà è un arbusto rustico a foglia caduca. E’ una delle prime piante a fiorire in primavera: i suoi fiori a pannocchia di colore rosa, viola o bianco, sbocciano in aprile-maggio e sono tanto più profumati quante più sono le ore di sole che li irradieranno. Tende a diventare piuttosto grande, fino a 2- 3 metri di altezza oltre che di larghezza. La potatura va effettuata a fine primavera, dopo la fioritura, eliminando gli steli florali e accorciando i rami di qualche centimetro.

Per chi fosse appassionato e come me avesse uno spazio piccolo come un piccolo giardino o un terrazzo, ne esistono alcune varietà nane che si possono coltivare anche in vaso. Io l’ho comprata proprio quest’anno, si chiama Syringa Microphylla e ha tutte le belle caratteristiche del lillà, quindi rusticità e splendida fioritura profumata, con il vantaggio di essere piccola!! Come dimensione infatti non raggiunge più di 1 metro-1 metro e mezzo al massimo. Richiede sempre esposizione soleggiata ed è rustico come il Lillà, quindi pur perdendo le foglie resiste benissimo anche alle basse temperature invernali. Nei garden non è semplicissima da reperire, io l’ho comprata online sul sito dei Vivai Priola. Vi consiglio di acquistarla in autunno, intorno a ottobre-inizi novembre, periodo ideale per mettere a dimora alberi e arbusti.